posizionamento gratis nei motori di ricercaposizionamento-gratis.net > Salute e benesserePosizionamento nei motori di ricercaPosizionamento: iscrivi Gratuitamente la tua attività

Fertilità e probabilità di rimanere incinta nella donna

gravidanza

Oggi, molti ginecologi stabiliscono che una gravidanza è a rischio sulla base dello stato di salute della donna incinta, e non della sua età. Le condizioni medi­che preesistenti sono il segnale più significativo del benessere di una donna nel corso della gravidanza, così come della salute del bambino. Per esempio, una donna sana di 39 anni ha meno probabilità di avere problemi durante la gravi­danza rispetto a una donna intorno ai 20 che soffre di diabete. Il livello di salute fisica di una donna ha un effetto maggiore sulla gravidanza di quanto non ne abbia la sua età.
La maggior parte delle donne che restano incinte intorno ai 30 o 40 anni gode di buona salute. Una donna in buone condizioni fisiche che ha fatto regolarmente del moto, di solito affronta la gravidanza con altrettanta faci­lità di una donna più giovane di 15 o 20 anni. Un'eccezione: le donne alla prima gravidanza dopo i 40 anni hanno più probabilità di avere complicazioni rispetto a donne della stessa età che hanno già avuto dei figli. Ma la maggior parte delle donne in buona salute avrà un parto più che sicuro.

Il livello di salute fisica di una donna ha un effetto maggiore sulla gravi­danza di quanto non ne abbia la sua età.

Alcuni problemi di salute sono legati all'età e il rischio di complicazioni cresce con gli anni. La pressione arteriosa alta e alcune forme di diabete sono legate al­l'età. Potresti non sapere di avere queste patologie se non vai regolarmente dal medico. Ciascuna di queste condizioni può complicare una gravidanza e, ove possibile. dovrebbe essere tenuta sotto controllo prima di rimanere incinta.

L'età compromette la fertilità, che inizia il suo declino quando la donna ha 20 anni e continua più rapidamente dopo i 35. Coppie con più di 35 anni potranno impiegare il doppio del tempo per concepire un bambino rispetto a una coppia più giovane (da un anno e mezzo a due anni). Per una donna sopra i 40, conce­pire potrebbe richiedere più tempo, a causa del minor numero e della peggiore qualità degli ovuli nelle ovaie e perché l'ovulazione è meno frequente. La buo­na notizia è che i progressi nella tecnologia riproduttiva (fecondazione assistita e PMA) e della fertilità hanno aiutato a concepire donne che non avrebbero mai potuto farlo in passato.

Il tuo medico può saperne di più sul tuo ciclo ovulatorio sottoponendoti a un test chiamato stimolazione al clomifene.

Ho quarant'anni e ho appena scoperto di essere incinta Sono considerata "ad alto rischio"?

No, non sei "ad alto rischio" per la tua età, anche se rimanere incinta a 40 anni è diverso da quando se ne hanno 20. Forse avrai bisogno di qualcosa di più specifico, come fare un'amniocentesi o una villocentesi chiedere una consulenza genetica. Se è il rischio a preoccuparti, parla­ne con il medico.

Ti verrà consigliato di effettuare a casa un test di ovulazione, che può con­trollare la presenza e la fase dell'ovulazione stessa. Il kit, a scelta tra i molti disponibili sul mercato, misura l'aumento o il picco nell'urina della donna dell'or­luteina (LH) prodotto dal cervello, che favorisce la maturazione del follicolo ovarico dando così luogo all'ovulazione.

Ci sono altri fattori che possono pregiudicare la fertilità. La caffeina può met­tere a repentaglio la capacità di concepimento di una donna. Uno studio ha di­mostrato che bere anche una sola bevanda alcolica può ridurre le probabilità di rimanere incinta di una donna.

Alcune coppie si rivolgono alla tecnica di fecondazione assistita (ART) per arrivare a una gravidanza. L'ART include la fecondazione in vitro e il trasferimento intrafalloppiano di gamete. Il successo dipende dall'età della donna. Per donne di 34 anni, il successo della fecondazione in vitro è pari a circa il 20% per ogni ciclo mestruale. A 44 anni, con lo stesso sistema, una donna può aspettarsi una probabilità di successo del 5%.